Qualche giorno fa mi è capitato di parlare con una coppia di futuri sposi che mi ha raccontato una cosa pazzesca.

Durante il nostro appuntamento ci hanno chiesto se alla loro entrata, al ricevimento, potevamo mettere una certa canzone.

“Certo!” abbiamo risposto.

“Ovviamente” abbiamo detto alla coppia “il minimo che un artista possa fare per personalizzare il ricevimento è sottolineare i momenti salienti con delle canzoni importanti per voi

Così Alessio mi ha risposto che purtroppo per lui non era ovvio, dal momento che all’ultimo matrimonio a cui aveva partecipato, all’arrivo degli sposi durante l’aperitivo, la gente ha continuato a mangiare senza accorgersene e senza disturbarsi.

Né un annuncio, né una canzone particolare, né qualcosa che potesse in qualche modo distogliere le persone dal buffet o dal chiacchierare tra di loro.

IL VUOTO.

Non potevo crederci.

Ne ho sentite (e viste) di ogni genere, ma questa ancora mi mancava!

La sfortuna vuole che questi sposi avessero pure fatto un matrimonio civile:
se avessero fatto il matrimonio in chiesa, avrebbero per lo meno provato l’emozione di arrivare all’altare, lei, e di aspettarla, lui, sulle note della marcia nuziale.

No.

Loro non avevano sentito nulla.

E arrivati all’aperitivo come due invitati qualunque, sono stati salutati solamente alla fine della canzone che il cantante stava intensamente interpretando, senza accorgersi della loro presenza.

Certo per evitare questo bisogna essere d’accordo con il la location, quindi il cantante dovrebbe organizzarsi prima in modo da essere avvisato per tempo. Ma a quanto pare c’è chi non si fa questi problemi o forse non sa bene come gestire la cosa…

Detto ciò, credo – e spero – che siano questo tipo di artisti siano in minoranza.

Ma proprio perché, pur essendo rari, esistono, quando incontrate l’artista che pensate di scegliere, fategli presente che volete la giusta e meritata entrata da protagonisti!

Come scegliere la canzone della vostra entrata?

Le scelte potrebbero essere tante, ma principalmente riducibili a quattro tipi:

– quella tradizionale

– quella romantica

– quella frizzante

– quella eclettica

LA TRADIZIONE PRIMA DI TUTTO

Per i più legati alle tradizioni, soprattutto quelle religiose, consigliamo la classica “Marcia Nuziale” di Felix Mendelssohn (non fatevi spaventare dal nome, la conoscete anche voi!).

È quasi sicuramente quella che sentirete anche in chiesa:

ribatterla può essere un modo per sottolineare l’importanza della vostra scelta e celebrare la vostra unione nel vincolo del matrimonio.

In alternativa, se non volete sentire la stessa marcia, c’è il famosissimo “Coro Nuziale” di Wagner.

UN’ENTRATA ALL’INSEGNA DEL ROMANTICISMO

Per i più romantici, che vogliono commuoversi e commuovere, la scelta di una canzone romantica è quella più azzeccata.

Non vi sto a dire quale dovete scegliere, perché dipende dai vostri gusti.

Posso però farvi qualche esempio, in modo da rendere più chiara l’idea e magari darvi qualche spunto:

– “Your song” di Elton John o “All you need is love” dei Beatles, se volete rimanere nei classici romantici.

– “Il mio giorno più bello del mondo” di Francesco Renga, “Per me sempre” di Eros Ramazzotti se non volete andare troppo indietro col tempo.

UN’ENTRATA CHE RAVVIVA LA FESTA!

– “Marry you” o “Just the way you are” di Bruno Mars oppure “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” di Jovanotti, sono un buon compromesso per chi vuole un ingresso romantico e frizzante allo stesso tempo!

Se invece non volete una cosa troppo smielata, ma volete mantenere una certa vivacità musicale, alcuni pezzi che potrebbero fare al caso vostro bene sono “Happy” di Pharrell Williams, “It’s a beautiful day” degli U2, “Viva la vida” dei Coldplay.

QUALCOSA DI FUORI DAL COMUNE, PER UNA COPPIA FUORI DAL COMUNE

Volete sottolineare la vostra autenticità? Non vi resta che scegliere una canzone che nessuno mai si aspetterebbe, ovviamente in linea con le vostre caratteristiche!

Se avete un matrimonio a tema potrebbe essere un’altra occasione per scegliere una canzone che magari non rappresenta voi in particolare, ma il tema stesso.

Insomma… Sbizzarritevi!

CONCLUSIONE

Ovviamente quelli che vi ho dato sono solo alcuni degli infiniti esempi. Seguite sempre i vostri gusti e non preoccupatevi troppo di quelli degli altri 😉

Date importanza al vostro arrivo alla location, perché è uno dei momenti più emozionanti della giornata.

E la musica in questo è fondamentale.

Quindi scegliete la canzone che vorreste e assicuratevi che i cantanti sappiano come gestire al meglio la vostra entrata….

Nel caso foste ancora in alto mare nella ricerca della musica, siete fortunati perché potreste avere una bellissima occasione:

venite a conoscere i nostri servizi cliccando QUI e capirete come fare del vostro matrimonio un elegantissimo sogno!

Vi auguriamo il meglio per il vostro grande giorno.

Valentina & Daniel
The Power of Love


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.